Storie di donne, sole, malinconiche, giocose, raggianti, bellissime.

Donne che fanno emergere proprie Icons modelli trauma infantile, donne attrition che cercano fi elaborare un passatto fitto di storia e storie.
Donne in chiaroscuro in un contesto, quello di Villa Virginia, di grande fascino.

Eleonora Orlando, fotografa palermitana che ha recentemente esposto allo Stand Florio e prima ancora al Centro di fotografia dei Cantieri di Letizia Battaglia, le foto e slides scattate nella casa di famiglia villa Virginia sono state esposte anche da
da Arèa, in piazza Rivoluzione.

Immagini che fanno un uso sapiente della luce naturale, a volte  un raggio di sole che filtra dalle finestre, a volte solo la penombra che fa spiccare i volti: -scrive Agata Polizzi che sono “storie di donne che si rincorrono, si cercano in attesa di incontrarsi”- mentre l’obiettivo esplora e racconta la loro intimità.