Commento dell’ artista Davide Tinelli alle opere “Romantikiss”e “Carosello di Diossina”

L’idea prende spunto dal principio di fisica quantistica che prevede il pensiero come strumento di codificazione e trasformazione della realta’ . Gia’ dimostrata nella filosofia tedesca di Kant. L’idea fu quella di trasformare 50-60 manifesti dai cartelli pubblicitari di medio grandi dimensioni nel centro cittadino a Milano, e trasformane i paradigmi del significato dell’ immagine’ . “un illusione “ quindi di creare un nuova visione del mondo, secondo i parametri della comunicazione, piu’ vicina alla realta’ nascosta dalle apparenze del capitalismo e dei suoi attributi.

ROMANTICKISS:-

La trasformazione del significato dell’ immagine proposta del pittore, usufrendo della bellezza riconosciuta’ dell’opera stessa come quella di Hayez nel caso della mostra rigurdante il romanticismo al museo Poldi Pezzoli, nel 2019 gia‘ malinconica e decadente, che rappresentava una Italia semi svestita e sofferente nel periodo delle 5 giornate di Milano, della meta‘ ‘800 stravolgendone pero’ il significato e attualizzandolo con un gesto arrogante ed irriverente, gia’ evidenziato dal seno scoperto dell’italia, appiccicando il viso del famoso cantante Gene Simmons dei cantanti Rock della famosa banda dei Kiss…

CAROSELLO DI DIOSSINA :

Lo stesso gesto fu’ poi ripetuto, cercando di approfondire ed evidenziare il rapporto pericoloso , tra pubblicita’, massmedia e controllo delle masse, attraverso le applicazioni commerciali lo studio della comunicazione dell’ industria culturale. Attraverso una nuova, illusione che era quello di creare un messaggio, piu‘ vicino alla realta‘ , che togliesse il filtro dell’ipocrisia del mondo contemporaneo, cosi‘ patinato e l’occasione mi si presento quando furono esposti i cartelloni della mostra su Antonello da Messina, la riappropriazione di una immagine meravigliosa come quella rinascimentale dell’annunciata di Palermo di Antonello da Messina in quella emblematica e mostruosa della divinta induista Kali della morte e della distruzione, e trasformando il testo di Antonello da Messina in Carosello di diossina, famosa indagine della procura anti-mafia di Napoli sugli spostamenti di Diossina nella terra dei fuochi. La morte prematura del suo curatore, Sebastiano Tusa insieme una equipe di volontari su un volo attualmente sotto indagine dell’Ethiopian Airlines sui famosi Boeing Max, che dopo l’incidente ne ha vietato l’utilizzo in tutto il mondo. Ha acceso una polemica sul controllo remoto e il sofware chiamato “angle of attack” che predspone gli spostamenti di alcuni strumenti in maniera autonoma.